Una (buyer) persona migliore per il tuo marketing

Buyer persona e AI

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La creazione della Buyer Persona perfetta è un momento critico e delicato nella definizione di una marketing strategy. 

E un lavoro che richiede precisione e conoscenza del mercato, del cliente e del prodotto. Per creare le migliori personas, però, l’AI può avere un ruolo da protagonista.

Vediamo come.

Cos’è una Buyer Persona?

Cos’è una persona per il marketing?

Secondo HubSpot, è “Una rappresentazione semi-realistica del cliente ideale, basato su ricerche di mercato e dati reali sui clienti esistenti.”

Accompagnano ogni aspetto del customer journey. Le relazioni con i clienti devono essere coltivate e incoraggiate, grazie all’interazione con il brand. 

Il problema è che le intenzioni di una persona sono una delle cose più difficili da capire, anche con l’uso di modelli.

Infatti, i modelli sono spesso molto meno dettagliati della mente di un vero essere umano, un individuo con emozioni e impulsi. Le personas non sono personalizzate; sono basate sui ruoli, difficili da adottare e costose da aggiornare.

Quindi, come possiamo migliorarle e renderle più efficaci?

Con l’AI, naturalmente!

Perché e come creare una Buyer Persona efficace

Creare una Buyer persona significa lavorare sulla ricerca interna ed esterna. Alcuni dei dati di cui si ha bisogno sono, secondo Hubspot, “i dati demografici dei clienti, i modelli di comportamento, le loro motivazioni e obiettivi”.

Creare una personas significa determinare dove concentrare tempo e sforzi, guidando lo sviluppo del prodotto in una direzione più precisa. Di conseguenza, sarai in grado di attrarre i clienti più in linea con il tuo business. Più le personas sono dettagliate, meglio è.

Per sviluppare un progetto di questo tipo, è necessario molto tempo. Dovrai monitorare le conversazioni, capire cosa vuole veramente il pubblico e di cosa parla, e creare un modello 3D che si adatti a queste caratteristiche.

Infografica di Coschedule sui dati da includere durante la creazione di una buyer persona
Coschedule

Non è necessario iniziare con centinaia di esempi, perché si possono sempre aggiungere una o due personas all’occorrenza. È meglio iniziare con due o tre e svilupparli.

Ogni personas deve essere estremamente specifica: con una base dati affidabile è possibile creare un identikit sorprendente.

Alcuni degli aspetti da considerare sono il genere, l’età, il livello di istruzione, i social network utilizzati, il lavoro, gli obiettivi, le passioni, le abitudini, quello che cerca, la vita quotidiana, il tono di voce e il registro che usa di più. Sono molti dati: dovrai costruire un personaggio reale, qualcuno con cui potrai entrare in empatia.

Esistono molti strumenti che aiutano i marketer a creare le loro buyer personas, come il tool di Hubspot Make My Persona.

Schermata di Make my persona su Hubspot
Make my persona, Hubspot

Come creare delle Buyer Personas migliori grazie all’Intelligenza Artificiale

Le buyer personas sembrano funzionare bene, quindi perché preoccuparsi di cambiare?

La risposta più facile ed evidente è perché sono statiche. Le persone (quelle vere) cambiano, mode, interessi, gusti. L’uso di strumenti basati su Intelligenza Artificiale ci aiuta a rendere questi modelli più realistici e vivi.

Oggi, i brand devono adattare il loro materiale promozionale alle caratteristiche personali, non a semplici modelli.

L’AI può farle diventare uno strumento di marketing ancora più efficiente e scalabile, comodo e aggiornato, con molti meno sforzi. Infatti, l’AI può far evolvere le personas verso la personalizzazione

“Elaborando i dati transazionali e comportamentali dei consumatori che condividono tratti comuni con una marketing persona, i sistemi di machine learning sono in grado di determinare quali messaggi e metodi  dovrebbero funzionare meglio per quella particolare persona”.

[Marketing Personas and AI]

Conclusioni

La conoscenza che l’AI dà produce campagne marketing più efficaci. 

Utilizzare l’AI significa creare contenuti e modelli il più possibile vicini alla persona vera aiutando alla personalizzazione dei messaggi. Grazie ai dati, si automatizza il processo e si aumenta la rilevanza delle offerte. I prospect reagiscono di più.

Tu come crei le tue buyer personas?

Altro da leggere

Time for Innovation

Where are you from?