Empatia nella comunicazione tra umanità e intelligenza artificiale

Empatia nella comunicazione - intervista a Diego Parassole

Condividi questo post

Empatia nella comunicazione tra umanità e intelligenza artificiale

Se c’è una cosa che ci rende esseri umani, quella è l’empatia nella nostra comunicazione. Il modo di comunicare online è vario, spesso complicato da interpretare, e ricco di sfumature. Nella conversazione faccia a faccia, abbiamo la possibilità di creare e sviluppare una relazione, grazie a contatti visivi e altri segni non verbali e paraverbali.

Online, i commenti e le discussioni possono essere interpretati a seconda del sentiment e del contesto, riducendo l’impatto emozionale. Un aiuto è dato dalla sensibilità e dall’uso di elementi esterni come gli emoticon, ma non è sempre vero. Insomma, l’empatia nella comunicazione online è più complessa da gestire.

Se già questa capacità è ridotta dalla comunicazione online, cosa succede quando si arriva alla comunicazione analizzata dall’Intelligenza Artificiale?

L’Intelligenza Artificiale può aiutarci a interpretare in modo più razionale alcune informazioni, grazie anche all’addestramento umano che permette di adeguare i modelli al contesto e all’utilizzo delle parole e dei significati diversi da Paese a Paese.

Al giorno d’oggi, il sentiment dell’AI aiuta gli algoritmi a contestualizzare e capire usi umoristici o polisemie, grazie all’addestramento. In questo modo, la macchina riuscirà a interpretare grazie all’addestramento umano.

Più l’addestramento è stato completo, più la macchina funzionerà al meglio e interpreterà nel modo migliore casi di polisemia o contesti ambigui.

Il nostro ospite: Diego Parassole

Diego Parassole è attore comico, formatore, coach e istruttore di mindfulness. Si occupa anche di temi importanti come il neuromarketing e l’ecologia, lo storytelling e il public speaking. È anche autore di numerosi show in radio e in tv. Come spiega sul suo sito, “aiuta le persone a lavorare meglio”.

I LiveTalk di Ghostwriter AI

I nostri LiveTalk sono un incontro settimanale in cui parliamo con un/a professionista di come sia possibile osare per innovare nei diversi ambiti del business, e di come l’Intelligenza Artificiale AI può aiutare i processi.

Altro da leggere