Intelligenza artificiale e riconoscimento vocale: l’esperienza italiana

riconoscimento vocale

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Quando guardiamo dei video su YouTube, Facebook e LinkedIn, può capitare che siano presenti dei sottotitoli automatici basati sul riconoscimento vocale, e altrettanto spesso questi testi non corrispondono a quanto viene detto sullo schermo, suscitando a volte anche dei risultati comici.

In un mondo in cui il digitale e i webinar sono sempre più presenti, l’accuratezza delle tecnologie di speech recognition e speech-to-text è fondamentale. La complessità lo rende ancora un settore pionieristico e ricco di sfide.

Esempi di Intelligenza artificiale e riconoscimento vocale

Alcuni esempi di uso della speech recognition nell’uso professionale?

Riutilizzare il contenuto audio in altri formati per la propria strategia di comunicazione, per esempio scrivere più velocemente un articolo, mettere a disposizione la trascrizione per uso educativo, fare traduzioni simultanee o analisi del parlato per migliorare le vendite (speech analytics) come facciamo noi con il nostro servizio BAAL.

L’intelligenza artificiale permette di analizzare modelli di linguaggio complessi. Le reti neurali possono analizzare in tempo reale il discorso e trascriverlo parola per parola.

Le applicazioni di questa tecnologia sono infinite, dalla gestione dei webinar online fino alla migliore esperienza in una video call multilingua.

Grazie alla language identification è quindi possibile gestire più lingue contemporaneamente e, grazie a diversi tipi di algoritmi, la macchina può anche distinguere i singoli parlanti.

Lo speech-to-text e la speech analysis non sono però una novità degli ultimi anni, ma una tecnologia che progredisce e si sviluppa dagli anni Settanta – basti pensare a come parliamo ogni giorno, quasi con familiarità, a strumenti come Alexa o Siri, rigorosamente in linguaggio naturale.

Il nostro ospite: Enrico Giannotti

Enrico Giannotti è Managing director di Cedat 85, azienda italiana specializzata nello speech-to-text e speech recognition.

I LiveTalk di Ghostwriter AI

I nostri LiveTalk sono un incontro settimanale in cui parliamo con un/a professionista di come sia possibile osare per innovare nei diversi ambiti del business, e di come l’Intelligenza Artificiale AI può aiutare i processi.

Altro da leggere

Time for Innovation

Where are you from?