La cultura del dato. Le esperienze dietro i numeri

gatti cultura del dato

Condividi questo post

Dietro la creazione dei dati ci sono le persone, che li generano e li elaborano. Sono al centro della rivoluzione che i dati hanno portato nelle aziende, ed è il motivo per cui una cultura del dato è fondamentale.

Si può anche parlare di intelligenza aumentata al posto di intelligenza artificiale: definire cosa sia la coscienza è molto complesso, mentre spesso gli algoritmi lavorano con l’uomo aumentando la sua intelligenza e creando valore.

Il valore si crea anche permettendo di lavorare in modo più facile.

I manager devono facilitare il lavoro dei team, selezionare i talenti e supportarli, e guidare l’aspetto strategico, facilitando la cultura del dato e delle nuove metodologie in azienda. L’aspetto culturale delle persone è fondamentale per avere valore.

Come incentivare la cultura del dato? Ci sono sfide quotidiane da affrontare, che però cambiano nel tempo, ad esempio la visione della data science che c’era nel periodo 2009-2011.

Non si è riuscito a creare dei team differenziati.

I dati sono sempre di più una fedele rappresentazione del mondo aziendale. Per creare valore, bisogna conoscere il contesto aziendale. Iata scientist devono essere i primi a farlo, mentre il management deve contribuire con le conoscenze di business.

Lavorare con data expert significa dare loro spazio e tempo per formarsi, soprattutto adesso che il mondo cambia molto rapidamente e abbiamo molte possibilità di formazione da remoto.

La cultura si permea in un orizzonte culturale medio lungo, che è una delle ragioni per cui è utile investire nelle STEM.

Per innovare, è importante facilitare e promuovere una contaminazione tra settori e persone. Questo aiuta anche a unire l’esperienza, magari delle grandi aziende, con il mondo liquido e sempre in movimento dell’innovazione, per un risultato di grande valore.

Il nostro ospite: Stefano Gatti

Stefano Gatti è Head of Data and Analytics di Nexi, e ha creato la newsletter La cultura del dato.

I LiveTalk di Ghostwriter AI
I nostri LiveTalk sono un incontro settimanale in cui parliamo con un/a professionista di come sia possibile osare per innovare nei diversi ambiti del business, e di come l’Intelligenza Artificiale AI può aiutare i processi. 

Altro da leggere