Strategia customer-centred e intelligenza artifciale

strategia customer-centred

Condividi questo post

Discutiamo spesso dell’importanza della strategia, dell’intelligenza artificiale e della tecnologia per la crescita di un’azienda. Certo, tutti questi elementi sono cruciali, ma c’è qualcos’altro che i brand non dovrebbero ignorare – ed è l’importanza di una strategia customer-centred. Nel 2022, potrebbe essere l’unico modo per sviluppare un’azienda prospera e amata dai clienti.

Come si può fare, ti chiederai – e la risposta è piuttosto semplice: con l’intelligenza artificiale. In questo articolo, scopriremo come fare a usarla per il bene dell’azienda.

Cos’è una strategia customer-centred e perché è importante?

Non è la prima volta che parliamo di questo argomento – potete trovare il primo articolo della serie qui. Tuttavia, la customer strategy è spesso un asset sottovalutato: capiamo cosa fare con i nostri prodotti, creiamo una social media strategy, la newsletter, la user experience, e nessuno considera questo aspetto cruciale.

Secondo Investopedia, una strategia customer-centred è “una strategia e una cultura del fare business che si concentra sulla creazione della migliore esperienza per il cliente, e così facendo costruisce la fedeltà al brand. “

Si può facilmente capire la sua importanza. Tuttavia, dobbiamo ricordare che una strategia deve funzionare non per noi, ma per i nostri clienti e, soprattutto, per le nostre buyer personas (se non sai cos’è una buyer personas, qui puoi trovare qualche informazione in più). 

Ora che sappiamo cos’è la customer strategy, dobbiamo chiederci: perché ne abbiamo bisogno? 

Perché hai bisogno di una strategia customer-centred per il tuo business?

Un’azienda senza una strategia è destinata a fallire in poco tempo.

Tuttavia, la strategia di solito sembra abbastanza fredda e piena di asset tecnici: touchpoint, target perfetto, contenuti che funzionano, prodotti e servizi brillanti. Tutti questi elementi sono importanti, ma c’è qualcosa che non dovresti mai dimenticare – cioè le persone che si interessate al tuo brand. 

Inoltre, una strategia non è solo utile per acquisire nuovi clienti e – ancora più importante – mantenere quelli che hai già, perché una volta che un cliente è andato via, è difficile riprenderlo.

È la ragione principale per cui hai bisogno di una strategia customer-centred. Ascoltiamo sempre i marketer che dicono che “content is king”, ma il vero sovrano è il cliente. Se fai sentire i clienti come se non li considerassi essenziali e preziosi, nessun investimento potrà salvarti.

Tuttavia, non preoccuparti: se non sai come iniziare, l’intelligenza artificiale è qui per aiutarti – vedremo subito come.

Perché l’intelligenza artificiale e la strategia customer-centred possono lavorare insieme

Sappiamo che un approccio human-centred e una strategia customer-centred sono i nuovi modi di vedere il marketing, ma come può entrare in gioco l’intelligenza artificiale in questo scenario?

C’è molto spazio per l’AI in questo contesto, perché la tecnologia può aiutare i brand a capire meglio i loro clienti e creare un’esperienza più personalizzata e attenta.

Una ricerca di Accenture dice che “quasi il 90% dei clienti compra solo da aziende di cui si fidano, e l’80% dice che è più probabile che compri da aziende che ascoltano e agiscono sul feedback dei clienti”.

L’intelligenza artificiale è lo strumento che può aiutare le conversioni dei brand grazie alle informazioni e agli insight data-driven. Ti darà un punto di partenza solido e alcune risposte cruciali, non solo ipotesi ma prove basate sull’input dato agli algoritmi. È anche un’ottima idea per vedere le cose da una prospettiva diversa.

Vediamo come.

Tre modi in cui l’AI può migliorare la tua strategia

L’importanza dei dati corretti per conoscere i clienti

Se vuoi costruire una strategia customer-centred, devi partire dai clienti.

Qualsiasi strategia che funzioni parte dalla conoscenza puntuale delle persone che vuoi coinvolgere.

Come si può fare? Qui non c’è spazio per le congetture: hai bisogno di dati. Dati freschi, precisi e di valore.

È qui che l’intelligenza artificiale viene in aiuto. Sai chi vorresti raggiungere o chi sono i tuoi clienti attuali? Sai cosa pensano del tuo brand? Sono felici dell’esperienza che proponi? Condividono i tuoi valori o comprano i tuoi prodotti solo perché sono i più economici? Sono soddisfatti quando interagisci con loro per telefono? Se non ne hai idea, noi di Ghostwriter AI possiamo aiutarti.

Se pensi di non poter sapere tutto questo, sei – per fortuna! – in errore. Hai già tutte queste informazioni, solo non sai dove trovarle. 

Il punto di partenza: le buyer personas

Cosa puoi fare con tutti questi dati? Costruire la tua buyer persona perfetta potrebbe essere una buona risposta.

Come dicevamo, i tuoi clienti sono prima di tutto persone. Puoi categorizzarli, ma c’è una buona probabilità che una fredda statistica non sia il modo ideale per farlo. Le persone sono diverse l’una dall’altra, rese uniche da diverse sfumature e dettagli.

Qui è quando l’intelligenza artificiale accorre in nostro aiuto, perché grazie alle capacità degli algoritmi, sarai in grado di selezionare e creare personas dettagliate. La parte migliore? I modelli non saranno il frutto di congetture aleatorie, ma nasceranno dai dati. Tutti i bit d’informazioni che scoprirai saranno le fondamenta di un modello di cliente data-driven.

Inoltre, più dettagli conosci sui tuoi clienti, più puoi personalizzare l’esperienza – e ne parleremo tra un minuto.

Esperienza personalizzata

Nessuna strategia può prescindere da una customer experience coinvolgente e, nel 2022, “coinvolgente” fa rima con “personalizzazione”. Tutti i dati che hai raccolto, selezionato e analizzato prima hanno uno scopo: proporre ai clienti l’esperienza più rilevante possibile.

Puoi selezionare gli elementi più interessanti da mostrare loro nella newsletter successiva o quando navigano sul tuo sito. Potresti analizzare i loro acquisti precedenti e proporre una selezione di prodotti per un upsell, o inviare loro codici sconto personalizzati. Le possibilità sono infinite, e tutto questo grazie a una corretta strategia customer-centred e all’intelligenza artificiale.

Conclusioni

Probabilmente hai capito perché crediamo che una strategia customer-centred sia essenziale per un business. Se accoppiati con i corretti algoritmi di intelligenza artificiale e analisi, i dati ti daranno un sacco di informazioni sui vostri clienti.

Esattamente ciò di cui hai bisogno per ottenere una fantastica customer experience, e sappiamo quanto sia importante, giusto?

Hai già implementato questo tipo di strategia? Quali sono i tuoi suggerimenti?

Altro da leggere