Tre modi in cui l’intelligenza artificiale cambia la strategia customer-centred

customer-centred strategy

Condividi questo post

Quali sono i vantaggi dell’intelligenza artificiale in una strategia customer-centred? Siamo sicuri che non sia solo una parola d’ordine o un asset nice-to-have che però non cambia il destino del brand?

L’intelligenza artificiale è molto più di un semplice strumento, ma è un elemento che può cambiare completamente la visione di brand e le interazioni con i clienti. Questo significa ottenere tantissimi insight, che puoi sfruttare per costruire la tua strategia.

Andiamo a scoprire perché l’intelligenza artificiale può diventare la migliore risorsa per i tuoi clienti. 

Essere più customer-centred con l’intelligenza artificiale

Non dovremmo mai dimenticare che i clienti sono la migliore risorsa dei nostri brand, e per questo dovremmo trattarli con rispetto e cura. È qui che entra in gioco una strategia customer-centred!

Il concetto alla sua base è proprio la customer centricity, che possiamo definire come “la decisione dell’azienda di mettere i suoi clienti al centro del business. Gli obiettivi, i traguardi e la missione dell’azienda ruotano intorno all’idea di creare un’esperienza positiva per i clienti”.

I punti principali della customer centricity sono:

  • cultura (come la segmentazione),
  • interazione con il cliente
  • feedback. 

Questi fattori sono cruciali non solo per un’azienda ma anche per la sua strategia.

L’intelligenza artificiale è, come diciamo spesso, uno strumento. Possiamo alimentarla con tonnellate di dati, e ci darà informazioni e pattern, ma è nostro compito usarli bene per una strategia funzionante. Gli algoritmi ci danno i pezzi di un puzzle, ma non possono mettersi a posto da soli per formare il quadro di un dipinto di Van Gogh: quello è compito nostro.

Tre modi per costruire una strategia customer-centred usando l’intelligenza artificiale

Come dicevamo, se riusciamo ad alimentarla con le informazioni corrette, avremo tutti i pezzi giusti per costruire una strategia brillante e strutturata. 

Qui vedremo tre modi in cui l’intelligenza artificiale ci aiuta a costruire una perfetta strategia customer-centred. 

Conoscere i clienti per migliorare la loro esperienza

Conoscere le persone che compongono la tua base di clienti è il primo modo per creare qualcosa di adatto a loro. Non importa se parliamo di strategia digitale, content strategy o altro ancora.

Grazie all’intelligenza artificiale, puoi agire su due fronti.

In primo luogo, puoi filtrare tutte le informazioni che hai sulle persone che comprano i tuoi prodotti. È un ottimo punto di partenza per correggere o rifare una strategia customer-centred. Puoi imparare di più su di loro, eliminare alcuni pregiudizi che i tuoi dati hanno smentito, e altro ancora. L’intelligenza artificiale può aiutarti a raccogliere tutte le informazioni da diverse fonti – per esempio, eseguendo un’analisi del sentiment dai social media e dal tuo database – e trovare dei pattern. Potresti scoprire quali sono i temi più ricercati che ruotano intorno al tuo brand, o capire se ci sono punti deboli e criticità.

In secondo luogo, potrai usare attivamente queste informazioni per costruire una migliore buyer persona. Immaginare un cliente ideale è cruciale se vuoi concentrarti su una strategia customer-centred, perché è l’eroe della tua storia, e più preciso lo crei, meglio è! Se hai bisogno di aiuto, chiedi una demo.

Analizzare molte più variabili

Di cosa hai bisogno per creare una strategia customer-centred? Di conoscenza. Inoltre, sarebbe utile prevedere quante più variabili possibili.

La predictive analytics può fare proprio questo per conto vostro.

Poiché gli algoritmi possono elaborare tonnellate di dati alla volta, la predictive analytics può fornire insight preziosi in pochissimo tempo. Ti darà più dettagli sull’engagement dei clienti, sui touchpoint con il brand, e sul comportamento durante customer journey. È possibile selezionare e analizzare diversi elementi come l’area geografica, il comportamento, i valori e altro ancora. 

In questo modo, i brand possono combinare informazioni ed elementi a una velocità e precisione mai viste prima dell’avvento dell’intelligenza artificiale.

Migliorare il servizio clienti

La strategia customer-centred e la customer experience sono migliori amici. Migliorare il servizio clienti sarà una tattica di marketing brillante, perché non solo è un elemento importante di giudizio da parte dei clienti, ma l’intelligenza artificiale può potenziarlo ulteriormente.

Grazie al servizio clienti basato sull’AI 24/7, con l’aiuto di bot e gli assistenti virtuali (non conosci la differenza tra loro? Qui puoi trovare qualche informazione in più), l’assistenza clienti ha raggiunto nuove vette di precisione. Per non parlare della quantità di dati e insight che i brand possono raccogliere da queste interazioni.

Il nuovo approccio rende il servizio clienti più accessibile, meno legato alle persone e aiuta i lavoratori a concentrarsi su compiti critici.

Inoltre, aiuta a capire meglio dove sono i problemi, soprattutto se molti clienti riscontrano le stesse difficoltà.

Conclusioni

L’intelligenza artificiale ha cambiato la strategia customer-centred? La risposta dovrebbe essere, senza dubbio, sì.

Rende i dati più accessibili, il servizio clienti più flessibile e la strategia complessiva più agile e data-oriented.

Se sei curioso di sapere cosa può fare l’AI per il tuo brand, leggi qui cosa possiamo fare per te!

Altro da leggere