AI e linguaggio: l’unicità della persona nelle sue parole

AI e linguaggio Neri

Condividi questo post

Qual è la relazione tra AI e linguaggio? Analizzare il testo è importante, capire le informazioni anche, ma altrettanto lo è capire lo stato motivo e le caratteristiche valorizzi della persona che lo ha redatto.

Ogni persona si esprime in modo unico, e l’analisi del modo di parlare di ciascuno, con lessico e costrutti, non indica solo il loro livello di istruzione ma anche il loro approccio alla vita. In ottica di marketing, è utile per capire le intenzioni degli utenti e usare la tecnologia in modo empatico.

Negli ultimi anni, la relazione e l’interazione con le macchine è cambiata, e l’importanza della relazione tra AI e linguaggio è aumentata. Facevamo ricerche pensando per keyword, mentre ora parliamo con Siri con un linguaggio colloquiale, aspettandoci che gli strumenti ci capiscano.

Anche l’IOT, grazie a sistemi agdi riconoscimento e AI, integra le informazioni con altri dati che reperisce dal contesto. Un esempio? Quando chiediamo una ricetta al frigorifero e lui controlla cosa c’è dentro e cosa è più velocemente deperibile.

Capire questo mondo e il modo in cui le persone comunicano fra loro aiuta le aziende a comunicare meglio esse stess, con target o con canali diversi.

Una grande sfida nel campo dell’analisi del linguaggio e del comportamento è data dallo slang e dai termini colloquiali. Non ci sono infatti campioni di dati sufficienti per favorire l’addestramento degli algoritmi.

Allora, possiamo comunque dire che l’AI è un supporto?

l’Intelligenza Artificiale si modella sui dati, impara i termini nei diversi contesti, aiutando così le persone a liberarsi di task ripetitive. Un utilizzo molto utile potrebbe essere l’analisi delle conversazioni dei collaboratori, per trovare nuove aree di interesse, stimolare la conoscenza e le competenze delle singole persone seguendone le attitudini, e formando così dipendenti più motivati e abili.

Insomma la parola d’ordine è human-centered, quando si utilizza la tecnologia per aiutare le persone a migliorarsi e a personalizzare percorsi di apprendimento, lì si ha la vittoria.

Il nostro ospite: Federico Neri

Federico Neri è AI Director in Deloitte, ed è fisico di formazione.

I LiveTalk di Ghostwriter AI

I nostri LiveTalk sono un incontro settimanale in cui parliamo con un/a professionista di come sia possibile osare per innovare nei diversi ambiti del business, e di come l’Intelligenza Artificiale può aiutare i processi.

Altro da leggere